LA LEZIONE PIÙ IMPORTANTE

 

 

Guardandomi indietro spesso mi stupisco pensando a quanto i miei genitori abbiano influito sulla mia carriera, a tutto quello che ho imparato dal loro esempio, senza che dicessero una parola.

Io sono figlia di imprenditori, ho lavorato per molti anni nell’azienda di famiglia ma non pensate che questo abbia reso le cose più facili: dal momento in cui mettevamo piede in azienda eravamo esattamente impiegati come tutti gli altri, con addosso le stesse aspettative e lo stesso trattamento che chiunque altro avrebbe ricevuto.

Quello del duro lavoro, della fatica per raggiungere un obiettivo, è un valore che i miei genitori sono riusciti a trasmettere ad ognuno dei loro cinque figli e io non potrei esserne più grata. Se non fosse stato per quella loro maniera di crescere tutti noi, un po’ severa forse ma piena d’amore,  io non avrei avuto la resilienza per stare a galla negli anni peggiori, per rialzarmi da terra e costruirmi dal nulla una carriera meravigliosa.

Questo è il consiglio che posso dare a tutti i genitori: rendere le cose facili ai vostri figli non li aiuterà ad essere persone migliori. Insegnategli a valorizzare la fatica, ad affrontare le loro insicurezze, a prendere gli errori come uno spunto per crescere: solo così li vedrete sbocciare, diventando uomini e donne responsabili e appagati.